Ossigenoterapia Iperbarica San Marino

Domus Medica dispone di un Centro di Terapia Iperbarica certificato ISO 9001 e conforme a quanto previsto dai più importanti protocolli e dalle Linee Guida delle Organizzazioni Scientifiche come:

  • UHMS (Undersea and Hyperbaric Medical Society);
  • EUBS (European Underwater and Baromedical Society);
  • SIMSI (Società Italiana di Medicina Subacquea ed Iperbarica);
  • SIAARTI (Società Italiana di Anestesia – Rianimazione e Terapia Intensiva).

Camera Iperbarica: che cos'è e a cosa serve

La camera iperbarica è un dispositivo medico costituito da un’ampia struttura in acciaio dalla forma cilindrica all’interno della quale vengono sottoposti a terapia più pazienti contemporaneamente.

Il centro iperbarico della casa di cura privata Domus Medica mette a disposizione tre camere iperbariche ognuna in grado di ospitare fino ad 8 pazienti.

All’interno della camera iperbarica viene somministrato ossigeno puro ad ad una pressione maggiore rispetto a quella presente nell’ambiente in cui viviamo: questo particolare metodo di somministrazione favorisce una diffusione dello stesso nel corpo del paziente più rapida ed efficace.

Funzionamento della camera iperbarica: focus sull'ossigenoterapia

L’ossigenoterapia iperbarica è una terapia non invasiva che si basa sulla respirazione di ossigeno puro o miscele gassose iperossigenate all’interno di strutture specifiche, le camere iperbariche appunto.

Attraverso un processo di pressurizzazione con aria compressa, la pressione all’interno della camera iperbarica viene portata ad un livello superiore rispetto alla pressione atmosferica fino a raggiungere una quota o profondità di terapia pari a 12, 15 e 18 Mt (ovvero 2.2, 2.5 e 2.8 Atmosfere).

I pazienti che si trovano all’interno della camera iperbarica respirano ossigeno in un circuito chiuso mediante maschere oro – nasali fornite al primo accesso.

L’obiettivo che si vuole raggiungere dal momento in cui si inizia la terapia nella camera iperbarica è rappresentato dalla somministrazione dell’ossigeno a livello alveolare ed arterioso per incrementare la quantità di ossigeno inspirata (FiO2).

L’ossigeno, avendo una pressione maggiore, si discioglie nel parte liquida del sangue, il plasma, con una quantità fino a quindici volte superiore a quella che si otterrebbe respirando ossigeno puro a pressione ambiente.

Dall’aumento di FiO2 derivano:

  • l’incremento della saturazione dell’emoglobina (SpO2);
  • l’incremento di O2 nel sangue del paziente.

Attraverso l’ossigenoterapia iperbarica è possibile:

  1. migliorare l’ossigenazione dei tessuti;
  2. aiutare i pazienti a respirare più facilmente senza sforzi eccessivi;
  3. ridurre lo sforzo cardiaco in quei pazienti che soffrono di patologie cardiache.

Affinché la terapia all’interno della camera iperbarica porti i risultati sperati è fondamentale intervenire immediatamente poichè in questo modo aumenta la possibilità di guarire in breve tempo.

Intossicazioni da monossido di carbonio e malattia da decompressione non sono le uniche circostanze in cui l’ossigenoterapia iperbarica viene consigliata.

La camera iperbarica si dimostra più che efficace quando l’apporto di ossigeno ai tessuti è compromesso per curare patologie come embolie gassose arteriose, innesti cutanee e necrosi.

L’ossigeno che si discioglie nel plasma non ha solo effetti benefici in presenza di infiammazioni e infezioni ma favorisce anche la neovascolarizzazione, ovvero la formazione di nuovi capillari.

Grazie a queste due importanti proprietà è possibile ottenere risultati terapeutici più che positivi quando si ha a che fare con ischemie traumatiche, infezioni gravi dei tessuti, sordità improvvisa, ferite diabetiche e vascolari che non si riescono a curare solo con le terapie standard.

Altre patologie che vengono frequentemente trattate con l’ossigenoterapia sono:

  • ulcere;
  • osteonecrosi ovvero quando i tessuti ossei muoiono per la mancanza di sangue;
  • algodistrofie, ovvero quando in presenza di un edema si hanno forti dolori agli arti;
  • fratture a rischio;
  • ipoacusie, un indebolimento dell’apparato uditivo dovuto ad un trauma o alla degenerazione di uno dei suoi componenti;
  • Lesioni post – attiniche.

Prof. Luigi Targa

Responsabile medico del Centro Iperbarica
Vedi la Scheda Completa

Dott. Gerardo Bosco

Direttore Scientifico del Centro Iperbarico
Vedi la Scheda Completa

Approfondimenti

Ossigenoterapia Iperbarica cosa trattare e con quali risultati
Scopri di Più

Pubblicazioni

Gli effetti della Ossigenoterapia Iperbarica sui bambini affetti da autismo
Leggi la Pubblicazione Completa  

Osteogenic differentiation in human adipose-derived stem cells effects modulated by Hyperbaric Oxygenation
Leggi la Pubblicazione Completa

OTS: Operatori Tecnici Subacquei

Presso il Centro di Terapia Iperbarica della Domus Medica è inoltre possibile effettuare visite di idoneità all’immersione eseguendo prove di simulazione all’interno della camera iperbarica.

Gli OTS, gli Operatori Tecnici Subacquei, in qualità di sommozzatori professionisti devono annualmente sottoporsi a visite mediche specifiche che attestino la loro idoneità alla immersioni.

Tra queste visite quella di compressione in camera può essere simulata nella struttura presente presso la nostra casa di cura privata.

Per poter usufruire di questa tipologie di visita è necessario inviare una richiesta.

L'Ossigenoterapia Iperbarica e lo Sport

L’ossigenoterapia trova ampia applicazione anche a livello sportivo.

Il meccanismo di azione dell’OTI oltre a fornire più ossigeno ai tessuti vascolarizzati e a favorire la formazione di nuovi vasi sanguigni a seguito di traumi che provocano una scarsa irrorazione di sangue, risulta particolarmente benefico per:

  • ridurre l’acido lattico che si forma a seguito di uno sforzo;
  • curare l’infiammazione a seguito di prestazioni sportive.

Tutto questo ha un incredibile vantaggio sia per la fase di recupero successiva alle competizioni sia in fase di preparazione.

Collaborazioni e Formazione

La Domus Medica è convenzionata con l'Università di Padova per il Corso di Alta Formazione in GESTIONE TECNICO SANITARIA DI CAMERA IPERBARICA, inoltre ospita le sessioni pratiche del Master di II livello in Medicina Subacquea ed Iperbarica dell'Università di Padova
Scopri di Più

TRATTIENI IL RESPIRO!
Importante riconoscimento della Federal Agency USA per il Prof. Gerardo Bosco della Domus Medica Di San Marino.
Scopri di Più

Richiedi informazioni o prenota un appuntamento


× Contattaci !